ASSOCIAZIONE EDENEQUIBOVINE

Nasce EdenEquiBovine, Associazione con sede a Ponto Valentino

Nata dalla collaborazione tra un agricoltore di montagna e due appassionati di cavalli, l’Associazione promuove il rispetto per gli animali in relazione con l’essere umano, con focus in particolare sulle mucche e sui cavalli, integrando l’aspetto ambientale e sociale (per visionare l’estratto del registro di commercio, clicca qui).

L’Associazione si propone di sostenere il progetto del proprietario e gestore della Fattoria Biologica Il Cardo di Ponto Valentino, Eric Beretta (membro e vice-presidente dell’Associazione), di convertire la sua Fattoria in una “casa anziani” per mucche, in cui esse potranno terminare la loro vita “da pensionate”, senza più essere sfruttate. L’attuale stalla delle mucche verrà ristrutturata per creare un sistema a stabulazione libera, più rispettoso delle mucche e delle loro esigenze.
L’Associazione si dedicherà inoltre all’allevamento, doma e addestramento – con un approccio rispettoso del cavallo e dell’ambiente – di cavalli di razza Franches Montagnes, patrimonio genetico Svizzero a rischio di estinzione, settore di attività per il quale verrà richiesto il marchio ProSpecieRara. L’Associazione creerà anche un centro di recupero, addestramento e cura per cavalli di altre razze che necessitano interventi rispettosi mirati. Si necessiterà dunque di edificare anche una stalla per i cavalli e un campo di lavoro coperto, che permetterà il movimento dei cavalli e lo svolgimento delle attività associative durante tutto l’anno.
Un altro importante scopo associativo consiste nella salvaguardia dell’ambiente, nel senso che l’Associazione si impegnerà per ridurre l’impatto ambientale dell’attività agricola, proponendosi di finanziare, utilizzare e testare qualsiasi tipo di tecnologia per migliorare l’efficienza energetica e per tutelare l’ambiente; uno scopo sociale di indubbio valore, considerate le attuali sfide dell’ente pubblico in relazione alla problematica del surriscaldamento climatico, dell’approvvigionamento in energia elettrica e del consumo di risorse idriche.
20230320_104947
L’Associazione ha anche uno scopo sociale e formativo. Infatti, essa si propone anche di avvicinare giovani e adulti alla conoscenza e all’approccio naturale e rispettoso degli animali, di favorire il recupero di persone con necessità cognitive (integrandole in progetti legati all’ippoterapia e in esperienze a contatto con la natura), di proporre corsi e attività didattiche e ricreative per bambini e ragazzi in un contesto naturale, di creare un percorso sensoriale,
foto cavallo e ragazza
di creare una scuola di equitazione, come pure di proporre passeggiate a cavallo a scopo turistico e didattico, ecc.. Non appena il progetto inizierà a consolidarsi, l’Associazione contatterà enti pubblici e privati, scuole, case per anziani, istituti di recupero, ecc. che potrebbero essere interessati ad attività a contatto della natura e degli animali a scopo ricreativo e terapeutico.
Si tratta dunque di un importante progetto pilota a livello ticinese e nazionale, che valorizzerà questa regione di montagna della Valle di Blenio, un progetto dal quale altre realtà potranno trarre ispirazione, sviluppando nuove sinergie e collaborazioni, nel preponderante interesse pubblico e ambientale.

Ringraziamo anticipatamente tutti coloro che vorranno dare il loro prezioso sostegno a questo progetto, che andrà a beneficio degli animali, ma anche delle persone e delle future generazioni.
Eventuali donazioni possono essere versate direttamente sul conto bancario intestato all’Associazione presso Banca UBS Switzerland AG, 6500 Bellinzona, IBAN n. CH40 0023 4234 1409 8940 H.

di Orlando Guidetti (presidente) e Eric Beretta (vice-presidente), 23 maggio 2024

error: Il contenuto di questo sito è protetto!